Grecia

 

un paradiso nel Mediterraneo.

 

 

  • -------

Grecia Grecia

La Grecia è una terra autentica e sincera, orgogliosa delle sue tradizioni e della sua storia, che tramanda ancora con passione e calore. La sua cultura ancestrale e vitale, il blu delle sue acque, la sua cucina e la calorosa ospitalità del popolo greco, sono in grado di conquistare davvero tutti

La Grecia è considerata la culla della storia e della cività occidentale. Molte delle tradizioni, dei costumi e delle abitudini europee e italiane derivano in tanti aspetti dal pensiero che i filosofi greci ci hanno tramandato fino ai giorni nostri. Una fonte d’ispirazione e una meta tra le più desiderate per una vacanza estiva rigenerante per il corpo e per lo spirito.

Lo splendore naturalistico della Grecia e delle sue tante piccole isole sparse a raggiera nel mare omerico, è in grado di catturare il nostro immaginario con racconti di un passato glorioso. Oltre 2000 sono le isole greche, di cui meno di 200 sono abitate: tra le più note e visitate troviamo Corfù, nelle isole Ioniche, Creta nelle Egee, Mykonos e Santorini nelle Cicladi, Rodi, Kos e Pàtmos nel Dodecaneso e Skòpelos nelle Sporadi. La capitale Atene è sospesa tra Oriente e Occidente, una città di antichissima tradizione storico-culturale, nella cui area urbana comprende oltre 3 milioni di abitanti.

Ottimi e particolari anche i prodotti della gastronomia, grazie alla natura che è molto generosa in terra ellenica: dai prodotti caseari come lo yogurt e la feta, passando per la frutta secca, il vino e l’ouzo, tipica bevanda distillata greca, sono tante le specialità che imparerete a conoscere e apprezzare concedendovi una vacanza indimenticabile in questo paese straordinario.

Rodi
L’isola di Rodi è una delle più famose e frequentate dai turisti di tutto il mondo, e i motivi non mancano: è infatti il luogo ideale sia per chi vuole tuffarsi nella movida notturna, o praticare sport acquatici sulle splendide e frequentatissime spiagge, ma anche per chi è alla ricerca di relax e tranquillità, che può trovare nelle tante meravigliose baie che la costa può offrire.
Elegante e sobria, ma anche spregiudicata ed energica, la vita a Rodi assume insomma le caratteristiche che il turista ricerca in base alle sue esigenze. Trascorrere le giornate alla scoperta delle sue mille attrattive, osservando i tanti stili diversi dei popoli che l’hanno arricchita, dedicandosi allo shopping nella città moderna e ai tour gastronomici, visitando l’Acropoli di Lindos o le mille insenature e spiagge lambite da acque cristalline, sono tutte opzioni validissime che renderanno il vostro soggiorno in quest’isola unica assolutamente indimenticabile.
Scopri i nostri villaggi in Grecia:

DOCUMENTI PER VIAGGI IN GRECIA 
Per l’ingresso in Grecia i turisti cittadini italiani devono essere in possesso di: 
- passaporto individuale in corso di validità; 
- carta d’identità valida per l’espatrio in corso di validità; 
La carta d’identità cartacea rinnovata mediante apposizione di timbro sul retro non è valida come non lo è quella elettronica rinnovata con foglio a parte. I documenti devono essere in condizioni di perfetta integrità. Non sono validi documenti diversi da quelli sopra indicati (es. tessere ministeriali o patente ecc.). 
Per l’ingresso in Grecia di minori: 
- passaporto individuale in corso di validità; 
- carta d’identità valida per l’espatrio in corso di validità. 
- Per i minori di anni 14 che viaggiano con documento individuale è necessario un certificato di nascita del comune con paternità e maternità; devono viaggiare con almeno uno dei genitori o avere un documento di affido rilasciato dalla Questura se viaggiano con altre persone. Si fa presente inoltre che la normativa dei viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli paesi. 
Si prega di consultare il FOCUS “carta d’identità valida per l’espatrio/passaporto” del sito www.viaggiaresicuri.it. 

NOTA BENE 
Ricordiamo che è totale responsabilità dei passeggeri assicurarsi di essere in possesso di un documento di identità che soddisfi i requisiti delle autorità locali. Pertanto, è buona regola, in ogni caso, prima di recarsi all’estero, informarsi presso le Rappresentanze diplomatico consolari presenti in Italia o il proprio agente di viaggio sui documenti richiesti per l’ingresso. Nessun rimborso spetterà a chi non dovesse effettuare o fosse costretto ad interrompere il viaggio a causa di inesattezza e/o mancanza dei documenti previsti. Da qualche anno è in vigore l’Accordo di Schengen tra i Paesi membri dell’Unione Europea,ed è necessario che tutti i cittadini italiani adulti siano in possesso della carta d’identità valida per l’espatrio sia come documento di riconoscimento sia per gli imbarchi aerei, ad esclusione dei paesi ove sia richiesto il passaporto valido. I cittadini stranieri hanno l’obbligo di assicurarsi, presso le autorità competenti, che i paesi verso i quali sono diretti non richiedano visti, permessi di soggiorno o documenti particolari. 
Visti i continui mutamenti delle normative attinenti i documenti per l’espatrio, prima della partenza si consiglia vivamente a tutti i passeggeri a fare riferimento al sito del Ministero degli Esteri www.viaggiaresicuri.it.

Per tutte le informazioni relative alle procedure ANTI COVID da ottemperare prima della partenza ed al rientro in Italia, è necessario consultare i seguenti siti istituzionali:
www.viaggiaresicuri.it/country/GRC
www.who.int
www.reopen.europa.eu

https://greecehealthfirst.gr/
 

Prima dell’arrivo in Grecia compilare il modulo PLF sul sito www.travel.gov.gr. Per quesiti legati al funzionamento del sito e/o dubbi sull’ingresso nel Paese connessi alla compilazione del PLF è possibile contattare il numero di assistenza indicato dalle Autorità greche: (0030) 2155605151 (in inglese o greco), attivo dalle 9 del mattino alle 5 del pomeriggio dal lunedì al venerdì (ora di Atene, +1 ora rispetto all’Italia).

Di seguito i documenti accettati

Presentare la Certificazione Digitale Covid-UE.
Alternative al Certificato Digitale Covid-UE
- certificato di vaccinazione in italiano o inglese. Prima della partenza devono trascorrere almeno 14 giorni dall’ultima dose
- test PCR negativo (tampone molecolare) in inglese eseguito entro le 72h prima della partenza. E’ richiesto dai 5 anni in poi
- certificato di risultato positivo del test PCR che confermi che il soggetto è guarito dal COVID-19. Deve essere stato eseguito tra i 2 e i 9 mesi prima della partenza
- certificato di recupero/guarigione dall’infezione COVID-19, rilasciato da un’autorità pubblica o da un laboratorio certificato
Non è previsto isolamento/quarantena
All’arrivo ci saranno dei test rapidi casuali. Se positivo, il viaggiatore e gli accompagnatori alloggeranno in un hotel di isolamento a spese del governo greco per ulteriori accertamenti.
Prima del rientro in Italia, corre l'obbligo di presentazione al vettore all'atto dell'imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare controlli, della certificazione di essersi sottoposto nelle settantadue ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone.
Inoltre, dal 24 maggio 2021 chiunque faccia ingresso in Italia, per una qualsiasi durata di tempo, da Stati o territori esteri di cui agli elenchi B, C, D ed E (gli elenchi sono pubblicati sul sito Ministero degli Esteri - www.viaggiaresicuri.it) è tenuto a compilare il Passenger Locator Form europeo in formato digitale (dPLF). La compilazione del dPLF sostituisce la dichiarazione da consegnare alla compagnia aerea all’atto dell’imbarco; l’autodichiarazione per l’ingresso in Italia da consegnare alla Polizia di Frontiera, invece, dovrà essere compilata su specifico modulo cartaceo. Attualmente non sono autorizzati i viaggi per turismo nei paesi contenuti nell'elenco E.

COVID-19. AVVISO A TUTTI I VIAGGIATORI: Da gennaio 2020, perdura in tutto il mondo l’emergenza sanitaria causata da COVID-19.
Tutti coloro che intendano recarsi all’estero, indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio, devono considerare che qualsiasi spostamento, in questo periodo, può comportare un rischio di carattere sanitario. In particolare, nel caso in cui sia necessario sottoporsi a test molecolare o antigenico per l’ingresso/rientro in Italia, si rammenta che i viaggiatori devono prendere in considerazione la possibilità che il test dia un risultato positivo. In questo caso, non è possibile viaggiare con mezzi commerciali e si è soggetti alle procedure di quarantena e contenimento previste dal Paese in cui ci si trova. Tali procedure interessano, secondo la normativa locale, anche i cosiddetti “contatti” con il soggetto positivo, che sono ugualmente sottoposti a quarantena/isolamento dalle autorità locali e a cui non è consentito spostarsi.  Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19.