Italia

 

La Dolce Vita...

 

 

  • -------

Italia Italia

La penisola italica è sicuramente una delle mete più affascinanti del mondo. La sua importanza dal punto di vista paesaggistico, storico, culturale ed enogastronomico non ha infatti rivali per eccellenza, profondità e complessità. Un solo viaggio attraverso lo stivale non basta certo ad ammirare l'infinito numero di meraviglie che esso offre. Tra acque trasparenti e campagne lussureggianti, passando per perle urbane come Napoli, Roma, Venezia, Milano, Firenze e a Torino, l’Italia è una meta tanto speciale quando eterogenea. Vediamo alcuni dei principali motivi per cui è bene visitarla.

Italia Mare
Splendidi paesaggi e infinite distese di spiagge circondano il Bel Paese, sia sulle sue isole principali Elba, Sardegna, Sicilia che nel continente. Attraversando la costa partenopea, e magari facendo una capatina a Sorrento, si potranno ad esempio ammirare fantastici orizzonti al sapore di limoncello, mentre la Puglia unisce alle acque limpide alcune delle tradizioni folkloristiche più di rilievo, come il ballo della taranta (anche nota come pizzica). Nel vostro viaggio per le strade italiane sarete sempre accompagnati da paesaggi meravigliosi, splendidi monumenti antichi, castelli e paradisi naturali, spesso e volentieri patrimoni dell’umanità UNESCO.

Campania ed Isole del Golfo di Napoli
La Campania immerge il visitatore in un’atmosfera antica e suggestiva dove le testimonianze degli antichi popoli parlano al visitatore di epoche ricche e floride vissute secoli prima in questa terra rigogliosa e felix. Le antiche costruzioni e gli edifici dell’antica Pompei, Paestum e di molte altre città ora costellano il territorio campano facendo della regione una culla turistica e culturale del mezzogiorno. Lungo le coste si trovano alcune delle località marittime più conosciute e rinomate d’Italia, mete estive apprezzate dagli italiani e soprattutto dagli stranieri. Tra queste spiccano Amalfi, Positano, Palinuro e Sorrento, città d’arte dall’inconfondibile bellezza che contribuiscono ad impreziosire i romantici paesaggi della costiera amalfitana e della costiera cilentana.
Capri ed Ischia: Celebri in tutto il mondo per le proprie bellezze, i panorami suggestivi e le caratteristiche naturalistiche e culturali uniche al mondo.  Capri, a sud di Napoli, è uno sperone roccioso distaccatosi in epoca preistorica dalla vicinissima penisola sorrentina; Ischia deve la sua genesi all'intensa attività vulcanica dei Campi Flegrei, ad ovest della città. L'isola di Capri, suddivisa nei due comuni di Capri e Anacapri, racchiude nel suo pur limitato territorio testimonianze della sua illustre storia, paesaggi da cartolina e luoghi tra i più apprezzati dal turismo internazionale e dalla mondanità. Ischia, detta "Isola Verde" per l'abbondante vegetazione, favorita dalla fertilità del suolo e dal clima sempre mite, è dominata dal monte Epomeo, un vulcano spento. Dell'antica origine vulcanica rimangono oggi tracce nelle numerose sorgenti termali e fumarole, presenti presso le coste e sul fondo marino. Proprio la forte presenza termale, insieme alla vocazione balneare, ne hanno favorito il forte sviluppo turistico, facendone una sorta di capitale del benessere del Mediterraneo.

Puglia
Regione meno montuosa dell'Italia meridionale, la Puglia è anche detta "tacco dello Stivale" per via della sua forma allungata, a sud della penisola. Suddivisa nelle province di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto e Barletta-Andria-Trani, la Puglia presenta numerose possibilità di vacanza e di scoperta data la vastità di paesaggi offerti dalla conformazione del suolo. Vengono distinte, infatti, differenti aree: il Gargano, le Murge, la Capitanata, il Tavoliere e il Salento. La natura in Puglia è generosa, basti pensare alla rigogliosa bellezza del Parco Nazionale del Gargano e ai panorami sulla costa, a Vieste, a Peschici o a Mattinata. E, parlando di spiagge, il Salento non è da meno con le sue scogliere a picco sul mare (a Porto Badisco, a Castro o a Santa Cesarea Terme) ma anche con le dorate distese di sabbia di Ugento, di Gallipoli, Otranto, Santa Maria di Leuca. Per gli amanti della speleologia, merita una visita il mondo sotterraneo delle Grotte di Castellana, un complesso carsico tra i più grandi esplorati dall'uomo. A tali monumenti della natura, si affiancano quelli di derivazione umana, nel corso dei secoli: in Puglia molti sono i siti archeologici, a partire dai dolmen, fino alla necropoli di Manduria e ai templi di Canosa di Puglia. Probabilmente, però, l'antica testimonianza del passato che caratterizza il paesaggio pugliese, anche nell'immaginario collettivo, è il trullo di Alberobello, costruzione tipica di forma conica. Maestose ed eleganti sono le chiese e le cattedrali in Puglia, per lo più in stile romanico; non mancano però edifici di architettura gotica ma soprattutto quelle barocche, mirabilmente costruite a Lecce. La Puglia offre tante esperienze di vacanza: che ci si voglia fermare in una masseria, su una spiaggia, nel centro storico di un paese o su siti archeologici, la scoperta è continua.

Calabria
La Calabria regala ai suoi turisti un grande patrimonio artistico e culturale arricchito dalle tradizioni enogastronomiche della cucina locale, dalle tradizioni artigianali e dalle caratteristiche manifestazioni folkloristiche senza dimenticare la calda e affettuosa ospitalità dei suoi abitanti.Ogni anno sono tantissimi i turisti che in estate scelgono di trascorrere qui le proprie vacanze, attirati soprattutto dal fascino degli oltre 700 km di coste e spiagge che si gettano nelle azzurre acque del Mediterraneo, protagonista e testimone della storia di popoli antichi.Se trascorrere le giornate nelle incantevoli spiagge calabresi non fosse sufficiente, allora vi aspettano escursioni e passeggiate immersi nella rigogliosa natura della Calabria. Parchi, boschi, altipiani e aree protette, il paesaggio eterogeneo e la vicinanza alle coste di alcuni parchi quali Sila, Pollino e Aspromonte, permettono di trascorrere un’indimenticabile vacanza mare e monti.

Basilicata
La Basilicata è una terra dal misterioso fascino che avvolge il visitatore in un’atmosfera antica e suggestiva nella bellezza dei suoi paesaggi inconsueti e straordinari, nella storia millenaria ricca di testimonianze, nelle tradizioni ancestrali e nella genuina semplicità della cucina lucana dall’inconfondibile sapore mediterraneo.
Nell’entroterra lucano il paesaggio è prevalentemente montuoso con vette che possono superare anche i 2.000 m di quota, verso est i monti lasciano spazio a dolci paesaggi collinari, mentre a sudovest il paesaggio pianeggiante confina con le acque del Mar Jonio e del Tirreno che bagnano lunghe distese di spiaggia dalla sabbia dorata e finissima.

Sicilia
La splendida isola del Mediterraneo è da secoli la terra del turismo e delle vacanze grazie alla sua storia millenaria e al grande fascino che le sue tradizioni suscitano da sempre nei visitatori. In Sicilia scoprirete spiagge incontaminate, luoghi incantevoli e preziosi tesori della cultura antica come il Tempio di Agrigento o le rovine di Siracusa, luoghi, oggi come ieri, di grande richiamo per i visitatori che ogni anno affollano le città siciliane. Visitare la Sicilia è anche un’opportunità per conoscere nel profondo le tradizioni e i costumi della regione senza dimenticare le gustose prelibatezze della cucina siciliana conosciute in tutto il mondo. 

Sardegna
Un paradiso al centro del Mediterraneo con oltre ventimila chilometri di boschi e foreste, campagne e coste che si affacciano sulle antiche acque cristalline del Mediterraneo. La Sardegna è una regione di incredibile bellezza, merito della sua natura incontaminata che cresce indisturbata negli angoli più remoti dell’isola e dei magnifici animali che la popolano come gli aironi, gli struzzi rosa e una fauna selvatica composta da cervi sardi, cinghiali e grifoni. Sebbene la Sardegna sia considerata una terra appartata, saldamente ancorata alle tradizioni e alla propria identità, la regione accoglie il visitatore con la calda ospitalità sarda, con i suoi tesori artistici ed archeologici sparsi nella regione e con un’ampia scelta di attrattive a cominciare dalle sue straordinarie spiagge, una fra tutte la spiaggia di Stintino, una lunga lingua di sabbia bagnata da un’acqua limpida e cristallina. Al contrario i territori aspri e solitari nell’entroterra sardo sono perfetti per gli amanti delle escursioni e per i viaggiatori più avventurosi.

Cibo: La tradizione culinaria e i numerosi piatti da assaporare sono infatti il terzo e più ghiotto motivo per visitare l'Italia: mangiare una pizza o il pesce a Napoli gustando l'orizzonte del golfo, assaggiare gli arancini e i cannoli siciliani, assaporare una bistecca alla fiorentina nella culla del rinascimento e fare un pranzo a base di lasagne emiliane sono sfide gastronomiche che il turista farà bene a tentare. 

Cultura: Storia e cultura sono infatti un motivo ancora migliore per un soggiorno in Italia. Impossibile citare l'importanza storica del Bel Paese senza partire da Roma: scoprite la città che governò per secoli il mondo visitando il Colosseo, recandovi nel punto esatto dove Cesare fu assassinato da Bruto e, più in generale, ammirando le vestigia di un luogo che non ha eguali. Ma non esiste città italiana che non abbia qualcosa di splendido da offrire: da Milano e Piazza Duomo a Venezia coi suoi canali, dalla Mole di Torino alle chiese di Bologna, passando per la meravigliosa Firenze e per le sfortunate Pompei ed Ercolano, il patrimonio artistico italiano è ciò che rende la penisola davvero famosa nel mondo. Insieme alla cucina.

Clima: Il clima in Italia è generalmente temperato. Solo raramente si hanno temperature più alte di 40 gradi centigradi d'estate, o temperature inferiori ai 10 gradi sotto lo zero d'inverno. Le zone costiere sono meno calde durante l'estate e meno fredde durante l'inverno rispetto alle zone interne.