Turchia

 

Terra dai panorami impareggiabili

 

 

  • -------

Turchia Turchia

Un fascino unico e magico avvolge la Turchia, un paese dai mille volti, una terra che unisce memorie storiche, archeologiche di grande interesse e bellezze naturali uniche collocata in una straordinaria posizione, a cavallo fra Europa e Asia, tra Occidente e Oriente, separate dallo stretto del Bosforo e dallo stretto dei Dardanelli. La sua atmosfera ospitale, la popolazione calorosa, l'ottima cucina, i bazar esotici, le bellissime spiagge e le antiche rovine sono solo alcune delle particolarità che la caratterizzano

La Turchia è una terra esotica, con numerosi palazzi interessanti, belle moschee e grandi castelli. La sua capitale è Ankara e la sua più grande città è Istanbul. Grazie alla sua posizione strategica, situato a metà strada tra Europa e Asia, la Turchia è spesso stata palcoscenico di grandi lotte di civiltà, luogo di scontri tra popolazioni diverse. La cultura turca è molto varia: questo mix è il risultato dell'incontro tra diverse culture e del punto di contatto tra Europa e Asia. Oggi la Turchia si configura come uno Stato-nazione moderno dove vi è una netta separazione tra Stato e religione, a seguito di ciò sono anche proliferate molte forme di espressione artistica. Musei, teatri, centri di architettura proliferano in ogni angolo, rendendo questo Paese decisamente affascinante.

Istanbul
Protesa verso il futuro, ma allo stesso tempo ben ancorata alle sue antichissime radici, Istanbul è una città che stupisce per la sua atmosfera magica, frutto di una storia millenaria fin dai tempi dell’imperatore Costantino il Grande, e per il suo essere punto di incontro tra Occidente e Oriente, tra Europa e Asia, tra tradizione e innovazione. Bizantina, ottomana, turca: Istanbul è una città che è stata concepita per essere la nuova Roma ed è il cuore pulsante di una nazione in perenne movimento. Adagiata sulle sponde del Bosforo, lo stretto che collega il Mar Nero al Mar di Marmara, vanta un centro storico dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco e proteso sul Corno d’oro, il porto naturale attorno al quale la città si è sviluppata. Lo skyline di Istanbul è un susseguirsi di cupole e minareti, concentrati soprattutto nel quartiere di Sultanahmet che ospita la Moschea Blu e Santa Sofia, ma anche di torri di avvistamento, come quella costruita dai genovesi a Taksim, il quartiere più occidentalizzato della città, e di grattacieli. A Istanbul si trova anche il quarto ponte sospeso più lungo del mondo, il ponte di Galata, che da secoli e con varie ricostruzioni congiunge la città antica con quella moderna. Esiste una Istanbul ottomana che mostra con orgoglio le vestigia del suo glorioso passato come il Palazzo del Topkapi, la monumentale residenza dei sultani, che convive pacificamente con una Istanbul moderna che ha l’aspetto di Taksim, il quartiere attraversato dalla lunghissima via pedonale Istikal Caddesi che confluisce in piazza Taksim e diventa, di notte, il fulcro della movida cittadina.

Bodrum
E’ adagiata sulla costa sud della Turchia. Anticamente si chiamava Halicarnassus nota anche per il famoso mausoleo di Mausolus, una delle sette meraviglie del mondo antico. La sua sotria dura due millenni ed Erodoto ha avuto qui i suoi natali. La città è posizionata al centro della Baia omonima, ancora oggi famosa anche per i suoi cantieri nautici ed infatti qui è stato inventato il Caicco, la particolare imbarcazione esportata in tutto il mondo. E’ una meta apprezzata dalle famiglie e dai giovani, dove di giorni è possibile visitare tantissimi siti archeologici e la sera girare i locali del centro. In estate si anima grazie ai numerosi locali e ristoranti, che propongono un’ottima cucina a base di pesce e di pietanze tipiche turche. La costa della penisola è caratterizzata da baie tranquille, piccole spiagge e luoghi incontaminati. Alcune tra le località più belle sono Ortakent, Karaincir e Akyarlar che suggeriamo a coloro che sono alla ricerca di spiagge con sabbia finissima; Gumbet e la Baia di Bitez, ideali per il surf.
 

DOCUMENTI PER VIAGGI IN TURCHIA 
Per l’ingresso in Turchia i turisti cittadini italiani devono essere in possesso di: 
- passaporto individuale con validità residua di almeno cinque mesi; 
- carta d’identità valida per l’espatrio con validità residua di almeno cinque mesi, solo per coloro che hanno acquistato un pacchetto organizzato dal Tour Operator;
La carta d’identità cartacea rinnovata mediante apposizione di timbro sul retro non è valida come non lo è quella elettronica rinnovata con foglio a parte. I documenti devono essere in condizioni di perfetta integrità. Non sono validi documenti diversi da quelli sopra indicati (es. tessere ministeriali o patente ecc.). 
Per l’ingresso in Turchia di minori: 
- passaporto individuale con validità residua di almeno cinque mesi; 
- carta d’identità valida per l’espatrio con validità residua di almeno cinque mesi, solo per coloro che hanno acquistato un pacchetto organizzato dal Tour Operator. 
- Per i minori di anni 14 che viaggiano con documento individuale è necessario un certificato di nascita del comune con paternità e maternità; devono viaggiare con almeno uno dei genitori o avere un documento di affido rilasciato dalla Questura se viaggiano con altre persone. Si fa presente inoltre che la normativa dei viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli paesi. 
Si prega di consultare il FOCUS “carta d’identità valida per l’espatrio/passaporto” del sito www.viaggiaresicuri.it. 

NOTA BENE 
Ricordiamo che è totale responsabilità dei passeggeri assicurarsi di essere in possesso di un documento di identità che soddisfi i requisiti delle autorità locali. Pertanto, è buona regola, in ogni caso, prima di recarsi all’estero, informarsi presso le Rappresentanze diplomatico consolari presenti in Italia o il proprio agente di viaggio sui documenti richiesti per l’ingresso. Nessun rimborso spetterà a chi non dovesse effettuare o fosse costretto ad interrompere il viaggio a causa di inesattezza e/o mancanza dei documenti previsti. Da qualche anno è in vigore l’Accordo di Schengen tra i Paesi membri dell’Unione Europea,ed è necessario che tutti i cittadini italiani adulti siano in possesso della carta d’identità valida per l’espatrio sia come documento di riconoscimento sia per gli imbarchi aerei, ad esclusione dei paesi ove sia richiesto il passaporto valido. I cittadini stranieri hanno l’obbligo di assicurarsi, presso le autorità competenti, che i paesi verso i quali sono diretti non richiedano visti, permessi di soggiorno o documenti particolari. 
Visti i continui mutamenti delle normative attinenti i documenti per l’espatrio, prima della partenza si consiglia vivamente a tutti i passeggeri a fare riferimento al sito del Ministero degli Esteri www.viaggiaresicuri.it