Sharm chiama Italia: Fruit presente

Sharm chiama Italia: Fruit presente

È attualmente in corso di svolgimento Sharm chiama Italia, l’evento organizzato con il patrocinio del Governatorato del Sud Sinai dal 18 al 21 Marzo, al quale partecipa anche Fruit, per promuovere e far conoscere le iniziative messe in campo per rendere Covid-free la splendida destinazione turistica.

Sharm El Sheikh rappresenta infatti da sempre una meta tra le più ambite a livello mondiale, con le sue splendide spiagge, le acque limpide e la barriera corallina, ed è storicamente una destinazione molto apprezzata dai turisti italiani. L’evento ha fornito l’occasione per divulgare agli operatori del settore, tutte le procedure e i protocolli messi in atto per la sicurezza sanitaria di tutti i turisti, al fine di poter poi riattivare i collegamenti anche con il nostro Paese.

Le misure adottate, in termini di prevenzione e di applicazioni sanitarie, riguardano sia le strutture ricettive, sia le infrastrutture. I controlli saranno infatti effettuati sia all’arrivo che all’interno degli alberghi, i vari trasferimenti saranno previsti con una capacità complessiva del 50%, e le strutture stesse opereranno a capienza ridotta, per garantire il distanziamento.

Sharm chiama Italia vuole insomma rappresentare un importante primo segnale di normalità e di ripartenza lanciato dai tour operator e dalle agenzie di viaggio, ai tanti turisti che attendono di poter finalmente riabbracciare la splendida destinazione egiziana, nella maniera più sicura possibile.